Ricette

Ali di pollo fritte alle arachidi

Ali di pollo fritte alle arachidi

Un classico americano reinterpretato dallo chef Fabio Campoli!

A cura di
Fabio Campoli

Difficoltà

facile

Quantità per

4 persone

Tempo

min.

No

Lattosio

No

Glutine

Ingredienti

  • Ali di pollo    8
  • Vino bianco    500ml
  • Rosmarino    4 rametti
  • Salvia    10 foglie
  • Sale fino    q.b.
  • Farina    q.b.
  • Olio di arachidi per friggere    

Per la pastella

  • Farina 00    250g
  • Olio extravergine d’oliva    2 cucchiai
  • Acqua o latte    300ml
  • Lievito di birra    5g
  • Sale     5g
  • Albumi    2
  • Arachidi Tostate    80g

Preparazione

  1. Lavate ed asciugate le ali di pollo, rimuovendo prima i residui eventuali di piumaggio.

  2. Riponete in una casseruola, le erbe, il vino bianco, le ali di pollo e conditele con il sale. 

  3. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere le ali di pollo a fuoco dolce. 

  4. Nel frattempo, preparate la pastella: in una ciotola mettete l’acqua, il lievito e lavorate bene con una frusta, unite la farina e incorporate bene, quando l’impasto è elastico unite il sale e l’olio.

  5. Lasciate lievitare la pastella a temperatura ambiente per almeno due ore avendo cura di coprirla con la pellicola (leggermente forata). 

  6. Al momento dell’utilizzo, montate gli albumi a neve non troppo ferma, e incorporateli alla pastella lievitata aiutandovi con una schiumarola o un grosso cucchiaio. 

  7. Inserite le arachidi tostate in un sacchetto per alimenti, e riducetele in un trito aiutandovi con un batticarne, facendo attenzione a non polverizzarle eccessivamente. 

  8. Incorporate le arachidi alla pastella delicatamente.

  9. Togliete la pelle alle ali di pollo e fatele freddare.

  10. Iniziate a riscaldare sui fornelli l’olio per la frittura. 

    Nel frattempo, passate le ali di pollo nella farina, lasciatele riposare per 5 minuti per assorbirla, e rimuovete poi la farina in eccesso aiutandovi con un setaccio.

  11. Passate le ali di pollo nella pastella alle arachidi, e friggetele in immersione in olio bollente.  

  12. Scolate le alette su carta assorbente e servitele caldissime. 

Scritto da Fabio Campoli

Chef, imprenditore e opinion leader del mondo del food, attraverso le sue poliedriche attività incentrate sulla cultura, la promozione e la ricerca, nonché dalla presenza ininterrotta dal 1998 sulle più note reti televisive italiane, Fabio Campoli ha coniato un modo di fare cucina “semplicemente differente”. Fondatore di Azioni Gastronomiche Srl, nonché proprietario del marchio di qualità Il Circolo dei Buongustai e direttore della testata giornalistica Prodigus.it (Promotori di Gusto), Fabio Campoli è oggi un affermato chef innovatore che offre servizi su misura per il mondo della ristorazione, degli eventi, della comunicazione e della promozione “oltre la cucina”.

0 Commenti

Lasciaci un Commento

Per scrivere un commento è necessario autenticarsi.

 Accedi


Altre ricette