Ricette

Polpette Intrappolate

Polpette Intrappolate

Da Ricette all’Italiana su Rete 4, uno scrigno di pasta brisée accoglie un ripieno di polpette e tanti ingredienti a sorpresa!

A cura di
Fabio Campoli

Difficoltà

facile

Quantità per

8 persone

Tempo

120 min.

No

Lattosio

No

Glutine

Ingredienti

Ingredienti per una torta rotonda da 20 cm di diametro:

Per la pasta brisée:

  • Farina “00”, 300g
  • Burro morbido, 50g
  • Sale, 5g
  • Uova intere, n. 3
  • Acqua, 50ml

Per le polpette:

  • Mollica di pane bianco, 150g
  • Latte, 180ml
  • Aglio tritato, 1 spicchio
  • Origano, 1 cucchiaino raso
  • Carne macinata di vitellone, 600g
  • Uova intere, n. 1
  • Tuorlo, n. 1
  • Sale e pepe, q.b.

Per il sugo di pomodoro:

  • Passata di pomodoro, 1 bottiglia da 750g
  • Scalogno, sedano e carote, 150g
  • Olio extravergine d’oliva, 2 cucchiai
  • Basilico fresco, n. 5 foglie
  • Sale fino, q.b.

Per completare:

  • Lattuga, n. 8-10 foglie
  • Funghi trifolati, 300g
  • Piselli cotti, 200g
  • Mozzarella tritata, 200g

Preparazione

Per la pasta brisèe

  1. In planetaria ponete la farina con il burro ammorbidito a temperatura ambiente, e fate sabbiare.
  2. Aggiungere in seguito le uova sbattute, infine l’acqua necessaria ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.
  3. Avvolgete l’impasto in pellicola per alimenti e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno un’ora.

Per le polpette

  1. Mettete la mollica d pane a bagno nel latte per 5 minuti.
  2. Trascorso questo tempo, strizzate bene il pane e aggiungetevi l’aglio tritato e l’origano. alla carne tritata.
  3. In seguito, procedete riponendo la carne in una ciotola capiente e unendovi tutti gli altri ingredienti, lavorando con le mani il composto fino a renderlo omogeneo, per poi procedere a ricavarne delle polpette del peso di circa 40-45 grammi l’una.
  4. Mettete a scaldare una padella sul fuoco, ungete le polpette in superficie con poco olio, e lasciatele cuocere a fiamma media, finché non risulteranno ben rosolate. Una volta pronte, tenetele da parte: dovranno essere ben fredde prima di procedere alla composizione della torta, così come tutti gli altri ingredienti

Per il sugo di pomodoro

  1. Tritate le verdure finemente, riponetele in una casseruola insieme a un paio di cucchiai d’olio, coprite con un coperchio e lasciatele soffriggere, finché non otterrete un fondo di cottura morbido e profumato.
  2. In seguito, unite la passata di pomodoro e le foglie di basilico fresco. Lasciate cuocere a fuoco moderato, e correggete con il sale solo a fine cottura.
  3. Una volta pronto, tenete il sugo da parte, lasciandolo freddare bene prima di utilizzarlo per la composizione della torta.

Per completare

  1. Imburrate e infarinate lo stampo rotondo, e stendete la pasta brisèe con il mattarello per ottenere due dischi alti circa ½ cm.
  2. Rivestite lo stampo con la pasta brisée, facendola aderire bene alle pareti.
  3. Sfogliate, lavate e asciugate bene le foglie di lattuga.
  4. Allargatele ad una ad una su un piano da lavoro e battetele leggermente con un batticarne, per sfibrarle.
  5. A questo punto, utilizzatele per rivestire uniformemente lo strato di pasta brisée in teglia, disponendole a raggiera.
  6. In seguito, stendete i funghi  trifolati in uno strato sopra la lattuga, poi sistematevi sopra le polpette ordinatamente, infine colmate gli spazi vuoti tra una polpetta e l’altra con i piselli.
  7. Irrorate la preparazione con la vostra quantità preferita di sugo di pomodoro Graziella, ottenendone uno strato omogeneo.
  8. Coprite infine la superficie di pomodoro con la mozzarella tritata finemente, e richiudete la torta con il secondo disco di pasta brisée, avendo cura di richiudere bene i bordi, aiutandosi con i rebbi di una forchetta o creando un cordone di pasta che funga da “sigillo”.
  9. Infornate la torta in forno preriscaldato a 165°C per almeno 30-35 minuti, finché l’involucro non risulterà dorato e croccante.
  10. Una volta sfornate le polpette intrappolate, lasciate freddare la torta per almeno 15 minuti prima di tagliarla a fette e servirla in tavola.

Scritto da Fabio Campoli

Chef, imprenditore e opinion leader del mondo del food, attraverso le sue poliedriche attività incentrate sulla cultura, la promozione e la ricerca, nonché dalla presenza ininterrotta dal 1998 sulle più note reti televisive italiane, Fabio Campoli ha coniato un modo di fare cucina “semplicemente differente”. Fondatore di Azioni Gastronomiche Srl, nonché proprietario del marchio di qualità Il Circolo dei Buongustai e direttore della testata giornalistica Prodigus.it (Promotori di Gusto), Fabio Campoli è oggi un affermato chef innovatore che offre servizi su misura per il mondo della ristorazione, degli eventi, della comunicazione e della promozione “oltre la cucina”.

0 Commenti

Lasciaci un Commento

Per scrivere un commento è necessario autenticarsi.

 Accedi


Altre ricette