Ricette

Spaghettoni zucchine e fasolari

Spaghettoni zucchine e fasolari

Arricchiti dal colore e dalle note aromatiche dello zafferano, per un pranzo che profuma d’estate

A cura di
Sara Albano

Difficoltà

facile

Quantità per

4 persone

Tempo

30 min.

No

Lattosio

No

Glutine

Ingredienti

  • Spaghettoni    280g
  • Zafferano    1 bustina
  • Zucchine    250g
  • Fasolari    500g
  • Aglio    1 spicchio
  • Prezzemolo    3 ciuffi
  • Olio extravergine d’oliva    5 cucchiai
  • Sale    q.b.

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione di questo piatto mettendo a bagno i fasolari freschi per circa 2-3 ore in abbondante acqua con un paio di pugni di sale grosso, per favorire l’espulsione delle impurità al loro interno.

  2. In seguito, lavate e mondate le zucchine, per poi grattugiarle utilizzando una grattugia a fori larghi.

  3. Condite le zucchine con del sale fino, mescolando bene, e il seguito con 3 cucchiai d’olio extravergine, mescolando nuovamente.

  4. Lasciate scaldare una padella antiaderente sul fuoco, e una volta ben calda versatevi all’interno le zucchine, lasciandole cuocere senza coperchio per circa una decina di minuti, mescolando di tanto in tanto.

  5. Nel frattempo, mettete in cottura gli spaghettoni in abbondante acqua salata.

  6. In seguito, portate un tegame sul fuoco e versatevi all’interno i restanti due cucchiai d’olio, l’aglio intero schiacciato e i fasolari ben scolati dall’acqua. Coprite il tutto con un coperchio e cuocete a fiamma dolce, fin quando i fasolari non si apriranno. A questo punto, spostateli dal fuoco e tenete da parte.

  7. Infine, preparate una ciotola ampia versandovi all’interno un mestolino d’acqua calda della pasta e diluendovi la bustina di zafferano.

  8. Quando la pasta sarà pronta e al dente, scolatela bene e versatela nella ciotola con lo zafferano, mescolando bene affinché ne assorba il colore e il sapore. Lasciatela riposare nella ciotola per un minuto, coprendola con un coperchio in superficie.

  9. Unite la pasta in padella con le zucchine e i fasolari, amalgamate i sapori cuocendo il tutto ancora per un minuto a fiamma media, e poi servitela ben calda in tavola.

Scritto da Sara Albano

Diplomata al liceo linguistico internazionale di Taranto, sua città di nascita, raggiunta la maggiore età sceglie di seguire il cuore trasferendosi nella food valley d’Italia, conseguendo la laurea magistrale in scienze gastronomiche presso l’Università di Parma, per poi intraprendere un master in Marketing e Management per l’Enogastronomia a Roma e il percorso per pasticceri professionisti presso la Boscolo Etoile Academy a Tuscania, dopo il quale ha subito inizio il suo lavoro all’interno della variegata realtà di Campoli Azioni Gastronomiche Srl,  dove si occupa oggi di back office, redazione e project management a 360°, sia in ambito di ristorazione ed eventi, che in ambito di attività che coniugano la gastronomia ai settori dell’editoria, del marketing e della comunicazione. 

0 Commenti

Lasciaci un Commento

Per scrivere un commento è necessario autenticarsi.

 Accedi