Gli abbinamenti delle nocciole

Dal caratteristico sapore dolce e burroso, le nocciole sono una tipologia di frutta secca tra le più amate in tutto il mondo.

Nel nostro territorio sono famose quelle Piemontesi, quelle del Viterbese e quelle di Giffoni, dalle note di gusto e dimensioni leggermente differenti, a seconda dei terreni dove le piante crescono e fruttificano, ma tutte ugualmente ricche di sapore.

Come tutta la frutta secca, anche le nocciole tendono a diventare più ricche di sapore quando vengono scaldate (tostate): una ricerca svolta da alcuni studiosi sostiene infatti che il composto chiave del loro sapore aumenti di ben dieci volte sottoponendo i frutti al calore.

Oggi sul mercato le nocciole sono reperibili in varie tipologie, dalla granella, alla farina e al burro, fino alla pasta e all’olio di nocciole, utili per sbizzarrirsi con il loro utilizzo nelle più svariate ricette e abbinamenti. 

Nocciole & Pollo: I composti aromatici responsabili del sapore di frutta secca e cacao delle nocciole, con leggere note terrose, sono ideali per sposare il sapore delicato delle carni di pollo, ottimo da gratinare o da impanare con nocciole, che sia tostate che fritte sprigioneranno grande sapore. L’abbinamento sarà ottimo anche semplicemente in un’insalata, ad esempio a base di lattuga, pollo alla griglia a lamelle, nocciole e pere non troppo mature. 

Nocciole & Caffè: proprio come “nocciole e cioccolato”, anche questo accostamento di sapori risulta estremamente unico, grazie a sensazioni palatali “tono su tono”. Ottimo anche il semplice masticare una nocciola dopo aver bevuto un buon caffè, oltre ai numerosi dolci – dalle bavaresi, ai gelati, ai cioccolatini – a cui sarà molto difficile saper rinunciare.

Nocciole & Avocado: secondo alcuni esperti di analisi sensoriale, la polpa dell’avocado cela nella sua consistenza burrosa retrogusti di nocciola e anice, soprattutto in alcune varietà coltivate in Messico e Guatemala. Un’accoppiata da provare sia all’interno di dolci e frullati a base di purea di avocado, sia in un toast per una colazione gustosa e bilanciata. 

Nocciole & Carote: un abbinamento che può costituire un trucco per esaltare il gusto di torte e muffin a base di carote, ottime con le mandorle ma anche con le nocciole. Tostatele leggermente e poi frullatele per ottenere in casa una farina di nocciole fresca da utilizzare al momento: la conservazione per lungo tempo è sconsigliata in quanto il contenuto in acidi grassi della farina la farà ossidare piuttosto rapidamente. 

Nocciola & Aglio:strano ma…vero! Questi due ingredienti sono ad esempio alla base della picada spagnola, una salsa preparata (nella sua versione più semplice) con noci o nocciole pestate insieme a pane, aglio e olio. Esistono innumerevoli varianti che prevedono ora l’aggiunta di zafferano, ora di pomodoro o ancora prezzemolo. Queste salse pestate a base di nocciole e aglio saranno ottime per insaporire il ripieno delle polpette, da spalmare sul pane tostato o da servire come accompagnamento per stufati di carne e piatti a base di frutti di mare.

Scritto da Sara Albano

Diplomata al liceo linguistico internazionale di Taranto, sua città di nascita, raggiunta la maggiore età sceglie di seguire il cuore trasferendosi nella food valley d’Italia, conseguendo la laurea magistrale in scienze gastronomiche presso l’Università di Parma, per poi intraprendere un master in Marketing e Management per l’Enogastronomia a Roma e il percorso per pasticceri professionisti presso la Boscolo Etoile Academy a Tuscania, dopo il quale ha subito inizio il suo lavoro all’interno della variegata realtà di Campoli Azioni Gastronomiche Srl,  dove si occupa oggi di back office, redazione e project management a 360°, sia in ambito di ristorazione ed eventi, che in ambito di attività che coniugano la gastronomia ai settori dell’editoria, del marketing e della comunicazione. 

0 Commenti

Lasciaci un Commento

Per scrivere un commento è necessario autenticarsi.

 Accedi