Le "osservazioni preliminari" di Carême

Uno stralcio scritto dal celebre cuoco dei re e re dei cuochi, tratto dal suo trattato elementare e pratico "L'arte della cucina francese nel XIX secolo"

Le "osservazioni preliminari" di Carême

“Osservazioni preliminari”

Tratte da L'arte della cucina francese nel XIX secolo. Trattato elementare e pratico

di Marie-Antoine Carême (Autore), A. Pezzani (Traduttore) - Ed. Mattioli 1885 (1 giugno 2007)

Correva l’anno 1796 quando Marie-Antoine Carême si ritrovò solo all’età di dodici anni, abbandonato dal padre su una strada dopo che gli ebbe offerto un pasto d’addio in una trattoria parigina, mentre insieme a un incolmabile vuoto interiore esplodeva in città la furia della Rivoluzione Francese. Ma c’è chi sulle proprie sciagure sceglie di adagiarsi, e chi invece riesce a trarne una sconfinata voglia di riscatto e rivincita sulla vita, proprio come Marie-Antoine, che fece più che in fretta a guadagnarsi la fama di enfant prodige della cucina francese, iniziando a lavorare subito come sguattero, e salendo altrettanto rapidamente i ripidi scalini della gerarchia culinaria, grazie alle sue stupefacenti invenzioni, dal cappello da chef a quelli che ancora oggi sono capolavori intramontabili della pasticceria e della cucina internazionale.

E’ da qui che nasce la sua fama di “re dei cuochi”, da grande studioso della scienza e della storia della gastronomia (autore de L’Art de la cuisine francaise au XIX° siècle, da cui sono tratte le ricette a cui si ispira il menù odierno), che viene confermata nell’arco della sua intera vita anche dalla menzione di “cuoco dei re”, dal momento che fu chef di corte scelto dai regnanti francesi ma anche di Russia e Inghilterra.

Qualche anno dopo le sue “osservazioni preliminari” scrisse…

Quando per poter dimenticare gli invidiosi, vado a spasso per le vie di Parigi, constato con gioia la crescita e il miglioramento dei negozi di pasticcere. Nulla di tutto ciò esisteva prima dei miei lavori e dei miei libri. Come avevo predetto i pasticceri sono diventati molto abili e molto accurati”

Marie-Antoine Carême

Scritto da Redazione ProDiGus

Il nostro staff alla costante ricerca di informazioni utili e notizie attendibili nel mondo del food&beverage

0 Commenti

Lasciaci un Commento

Per scrivere un commento è necessario autenticarsi.

 Accedi