La ricetta per la felicità

Secondo un recente sondaggio, sarebbe la pizza il piatto in grado di rendere le persone più felici

La ricetta per la felicità

Passano i secoli, cambiano le mode e anche il modo e lo stile di nutrirsi, ma la pizza è ancora in assoluto l’indiscusso piatto in grado di renderci più felici. Irrinunciabile per un italiano su due, ad amarla in particolare sarebbero le donne, i millennials e gli abitanti del Sud e delle Isole. A rilevare questi dati è stata un’indagine Doxa/Deliveroo, presentata in occasione della Giornata Internazionale della Felicità occorsa nella seconda metà di marzo. 

Lo studio ha preso in esame un campione rappresentativo della popolazione di età superiore a 15 anni. Nella classifica, al secondo posto si posiziona la pasta, che precede però di poco le grigliate di carne e pesce. Seguono al quarto posto il gelato e ancora formaggi e salumi. Non c’è che dire dunque che si tratti delle migliori delle nostre golosità nazionali, a dimostrazione che l’intensità di sapore è direttamente proporzionale a quella della felicità che si prova nella degustazione. 

E poi sorpresa: il panino si posiziona a pari merito con il sushi, con solo il 7% delle preferenze. Un prodotto anch’esso storico, ma che evidentemente non incontra più i gusti del consumatore come un tempo. 

La preferenza per la pizza è confermata anche nel comparto surgelati, con un consumo pro capite superiore a 1,5 kg nel 2017 e con consumi complessivi che hanno sfiorato quota 91.500 tonnellate. 

La pizza è mangiata da più di 6 famiglie italiane su 10 e la preferita è indiscutibilmente la tradizionale Margherita tra più di 45 tipologie presenti in commercio.


Fonte: HuffingtonPost

Scritto da Redazione ProDiGus

Il nostro staff in costante elaborazione e ricerca di informazioni utili e attendibili nel mondo del food&beverage

0 Commenti

Lasciaci un Commento

Per scrivere un commento è necessario autenticarsi.

 Accedi


Altri articoli