Ricette

Panini svizzeri al latte

Panini svizzeri al latte

Anche conosciuti sotto il nome di “weggli”, sono morbidi dentro e croccanti e dorati fuori, grazie all’impiego del latte

A cura di
Patrizia Forlin

Difficoltà

media

Quantità per

6 persone

Tempo

min.

No

Lattosio

No

Glutine

Ingredienti

  • Farina tipo “0”, 200 g
  • Farina tipo “00”, 200 g
  • Latte intero, 200 ml
  • Acqua, 100 ml
  • Lievito di birra secco, 10 g
  • Sale, 3 g
  • Olio extravergine d’oliva, 1 cucchiaio

Preparazione

  1. Mettete in planetaria il latte insieme all’acqua ed il lievito, lasciando disciogliere il tutto lavorandolo con il gancio per un minuto.
  2. Successivamente, aggiungete in planetaria le farine e lasciate impastare il tutto per una decina di minuti.
  3. Poi aggiungete il sale, e lasciate lavorare l’impasto finché non risulterà ben incordato e liscio.
  4. In ultimo, aggiungete l’olio nell’impasto.
  5. Lasciate riposare l’impasto ottenuto in un recipiente coperto con pellicola per almeno 4-6 ore a temperatura ambiente.
  6. Trasferite l’impasto su una spianatoia, e dividetelo in palline da circa 60 g di peso ciascuna, lavorandole con il palmo della mano.
  7. Disponete le palline su una teglia rivestita di carta forno distanziandole fra loro, con il manico di un mestolo di legno premete al centro dei panini per ottenere la tipica forma dei weggli svizzeri.
  8. Fate lievitare nuovamente finché raddoppieranno di volume, per 1 ora e mezza circa.
  9. Cuocete in forno preriscaldato a 200°C per 15 minuti.

Scritto da Patrizia Forlin

Vice direttore editoriale di PRODIGUS è laureata in lettere presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia e specializzatasi con il master in “Cultura del cibo”,

Patrizia Forlin frequenta anche numerosi corsi culinari di specializzazione e consegue il diploma professionale di sommelier AIS. Nel 2006 con Chef Fabio Campoli fonda “Il Circolo dei Buongustai” un progetto che rappresenterà uno straordinariostrumento di promozione fondato sui valori dell’etica della condivisione e della conoscenza. In seguito, la sua ormai conclamata attitudine per la cucina la vede ospite di noti programmi televisivi RAI quali “Uno Mattina”, “In famiglia”, “Sabato e Domenica Estate”, “Geo & Geo”, dove presenta prodotti e piatti tipici del suo territorio.

0 Commenti

Lasciaci un Commento

Per scrivere un commento è necessario autenticarsi.

 Accedi

Altre ricette