Zenzero

E’ originario dell’Asia sud-orientale, ma è coltivato ormai ampiamente in diverse parti del mondo: stiamo parlando dello zenzero, impiegato tradizionalmente in Oriente sia nella medicina (soprattutto indiana e cinese), grazie alle sue molteplici proprietà terapeutiche, che in cucina, dato il suo forte potere aromatico.  

Lo zenzero cresce sotto terra (si tratta del rizomadella pianta), e può essere consumato sia nella versione fresca che secca (ovvero in polvere – ma con un minore potere aromatico).

In pochi sanno che una delle migliori qualità è prodotta dalla Giamaica, mentre è l’India ad assicurare ben il 50% del prodotto consumato dall’intero mercato mondiale. Ma come abbinarlo al meglio in cucina? 

Zenzero & Cioccolato: dai cioccolatini, a biscotti, brownies e lo zenzero candito ricoperto di cioccolato, tanti sono i prodotti sul mercato che hanno trovato un grande successo in questo accostamento, che dovremmo probabilmente imparare a provare maggiormente anche in casa. Il successo è dato dalla complessità delle note del cioccolato fondente, in grado di lasciare note fresche in bocca, che preparano perfettamente le papille gustative ad accogliere il calore dolce e piccante dello zenzero. 

Zenzero & Maiale: lo zenzero si mostra davvero unico per aromatizzare le marinature per le carni, soprattutto suine, come ci suggerisce anche l’unione di questi ingredienti in un piatto tra i più preparati in Giappone, conosciuto con il nome dishogayaki(dove shogasta per zenzero e yaki per grigliare o friggere). Il sapore intenso dello zenzero, usato (e soprattutto dosato) con saggezza, è in grado di trasformare la carne in pietanze dal gusto piacevolmente fresco e meno selvatico. 

Zenzero & Menta: questa erba aromatica, soprattutto quella piperita, è in grado di trasferire al palato un vago accento agrumato, che può essere esaltato ancor meglio in abbinamento con lo zenzero. Una coppia perfetta per aromatizzare infusi, vini bianchi, ma anche per rendere più gradevole un semplice bicchiere d’acqua fresca, che vi darà un senso ancor più dissetante. 

Zenzero & Zucca: un abbinamento vincente sia che si tratti di una elegante vellutata salata, sia per la preparazione di dessert. La zucca, con il suo sapore dolce, si rende perfetta alla realizzazione di ciambelloni con purea di zucca, o crostate con creme alla zucca aromatizzate con lo zenzero. Un risultato speciale ancor più se esaltato dal sapore di altre spezie in aggiunta, come cannella, noce moscata e chiodi di garofano. 

Zenzero & Peperoncino: un ingrediente piccante, esaltato da un abbinamento ancor più piccante. Potrebbe sembrare follia ma non lo è, dal momento che in realtà gli aspetti pungenti del peperoncino vanno a prevalere su quelli dello zenzero, andando ad esaltare indirettamente le sue note agrumate. Una semplice citronette preparata con olio extravergine, succo di limone, zenzero grattugiato finemente e peperoncino, consente di portare una ventata di freschezza e novità in tavola, dalle semplici insalate, ai piatti a base di pesce bianco…e molti altri impieghi da scoprire, che ci piacerebbe farci raccontare anche da voi, attraverso i vostri commenti a fine articolo! 

Scritto da Sara Albano

Diplomata al liceo linguistico di Taranto, sua città di nascita, raggiunta la maggiore età sceglie di seguire il cuore trasferendosi nella food valley d’Italia, conseguendo la laurea magistrale in scienze gastronomiche presso l’Università di Parma, per poi intraprendere un master in Marketing e Management per l’Enogastronomia a Roma e il percorso per pasticceri professionisti presso la Boscolo Etoile Academy a Tuscania, dopo il quale ha subito inizio il suo lavoro all’interno della variegata realtà di Campoli Azioni Gastronomiche Srl,  dove si occupa oggi di back office, redazione e project management a 360°, sia in ambito di ristorazione ed eventi, che in ambito di attività che coniugano la gastronomia ai settori dell’editoria, del marketing e della comunicazione. 

0 Commenti