Quando la carne non basta

“Ricetta della carne che non basta” – tratta da “La cucina delle monache” di Silvana Bevilacqua Calzolari, Edizioni Lucarini 1986

Conventi, certose e monasteri: avreste mai sospettato che un grande bagaglio di cultura gastronomica potesse celarsi tra le mura di questi luoghi dalla sovrannaturale tranquillità?

All’interno di esse, non si tenevano infatti solo giorni di magro e periodi di digiuno: arricchita dalla cultura personale di frati e monache delle più disparate provenienze, la cucina degli ordini religiosi è lo specchio di una lunga tradizione, che lascia il giusto spazio anche al buon gusto ma senza mai tralasciare le buone abitudini e l’ottica del “quanto basta”.

Ne è un esempio questa ricetta, che prevede l’uso di poca carne ma fondamentale per insaporire un gustoso piatto a base di patate e funghi.

Il nostro staff alla costante ricerca di informazioni utili e notizie attendibili nel mondo del food&beverage

0 Commenti